La Ricarica Condominiale

La Ricarica Condominiale

I Condomini

Nei condomini esitenti la fornitura di energia elettrica nei Box Auto e’ condivisa tra i condomini e collegata ad un unico contatore.

L’installazione di un contatore indipendente in ogni box risulta complessa, onerosa dal punto di vista realizzativo e dal punto di vista dei costi di gestione.

La contabilizzazione dei consumi

La contabilizzazione dei consumi avviene attraverso il portale www.evlog.it che registra tutte le ricariche e le associa ad ogni utente.

I dati sono inviati a cadenza programmata all’amministratore del condominio che li addebiterà ai vari utilizzatori.

 

La soluzione
Condividere tra i condomini un certo numero di stazioni di ricarica Ev.tre o Ev.pole trifase collegate ad un unico contatore condominiale di adeguata potenza.

Le stazioni di ricarica potranno essere ubicate nei singoli box auto e collegate tra loro, sotto un unico contatore,.

L’energia assorbita e’ suddivisa in modo equo tra tutte le auto collegate.

Grazie al sistema di controllo carichi dinamico non sara’ mai superata la potenza massima disponibile, eliminando cosi’ il gravoso problema dei sovraccarichi.

Ogni condomino avrà una tessera RFID nominativa per attivare la carica.

evpole_potenza

Ev.pole puo’ essere equipaggiata con una o due unita’ di ricarica monofase o trifase, con potenza 6 o 22 kW., attivabili in modo indipendente mediante scheda RFID.

Ev.tre ha una sola presa di ricarica con potenza 6 o 18kW.