La Ricarica Domestica

La Ricarica Domestica

La situazione attuale

Le auto elettriche di ultima generazione possono essere caricate in corrente continua ed in corrente alternata con varie potenze in funzione dei modelli. La corrente continua è riservata alla carica veloce e richiede potenze superiori ai 40kW mentre la corrente alternata è usata sia per le colonnine pubbliche che per uso casalingo. In casa non è necessario avere un contatore separato ma, a causa della limitata potenza del contatore, massimo 6kW per le utenze domestiche, bisogna fare attenzione a non sovraccaricare il contatore.
Normalmente i veicoli sostano nel posto auto per diverse ore durante la notte, così è possibile ricaricare lentamente la batteria, impostando una una potenza ridotta (ad esempio 4 kW) sull’auto o sul carica batterie.
Ciò nonostante, il rischio di sovraccarico è sempre incombente in quanto, il carico domestico è variabile.
Lo scatto del contatore nelle ore notturne crea notevoli disagi e va assolutamente evitato.

La Soluzione

Il carica batterie intelligente Ev.tre misura il consumo domestico e  fornisce all’auto solo l’energia in eccesso. Ev.tre risolve definitivamente il problema dello scatto del contatore domestico limitando i consumi  alla massima potenza erogabile dal contatore.

Tempi di ricarica

La velocità di ricarica dipende da vari fattori :

  • la potenza della batteria in kW/ora ( 20, 40, 60 kW …)
  • la potenza massima che si può utilizzare senza rischiare il sovraccarico
  • la potenza massima del carica batterie interno alla vettura

Supponendo di avere un contatore da 6 kW, e di utilizzarne 2kW nelle ore notturne per le utenze domestiche, ne rimarrebbero 4kW per la carica delle batterie. Se il carica batterie interno all’auto  può assorbirli tutti ( normalmente fino a 6 kW.) e se l’auto ha una batteria da 40 kW, la ricarica completa da zero durerà 10 ore. Questo calcolo è solo teorico poiché l’auto non sarà mai completamente scarica.

Il consumo e il costo della ricarica elettrica

Un’auto elettrica consuma in media 15kW per 100 km.
Il prezzo a kW é quello della bolletta della luce. Alle tariffe attuali 0,22 Euro a kW per un totale di 3,3 Euro per 100 km.